Image

TUNISIA PASQUA 2020

Ain Ouadette Destination

PARTENZA DA PALERMO

sabato 11 aprile ore 11.00

PARTENZA DA TUNISI

sabato 18 aprile ore 23.00

ARRIVO A TUNISI

sabato 11 aprile ore 22.00

ARRIVO A PALERMO

domenica 19 aprile ore 13.30

Grandi Navi Veloci
Image
Image
Image

Programma del viaggio

Sabato

Appuntamento al porto di Palermo. Disbrigo formalità doganali imbarco e partenza ore 10.00. Dopo 10 ore circa di navigazione arriveremo a Tunisi. Disbrigo formalità doganali. Sistemazione in hotel a TUNISI / HAMMAMET.

Domenica

Colazione in hotel di buon ora e partenza puntando direttamente verso sud con destinazione Ksar Ghilane. Tramite una comoda e veloce autostrada arriveremo a Gabes. Lasciamo l’asfalto per imboccare sterrati che ci porteranno all’antico villaggio berbero di Zraoua, attualmente abitato da una sola famiglia di pastori, luogo di straordinaria bellezza naturale. Lungo il percorso incontreremo piccoli villaggi caratteristici arroccati sulla collina con case in pietra grigia ben assimilate al territorio spoglio ed arido della collina che lo sovrasta. Attraverseremo la zona di Matmata che è caratterizzata da colline coniche come crateri profondamente frastagliate, stretti crepacci, picchi appuntiti ed aridi oued. Lungo il percorso ci sarà la possibilità di visitare una tipica casa troglodita. Immersi in questo paesaggio lunare raggiungeremo la nostra meta giornaliera, l’Oasi di Ksar Ghilane dove vi aspetta un bagno ristoratore e rilassante nelle calde acque (34°) sulfuree del laghetto naturale posto al centro dell’oasi.
Campo libero con tenda personale

Lunedì

Sveglia di buon ora per ammirare l’alba suggestiva, con vista del deserto a 360° gradi. Ci lasceremo alle spalle l’oasi ed inizieremo la nostra avventura puntando verso sud. A circa 40 km da ksar Ghilane puntiamo ad ovest cap 270 , per raggiungere Gouiret el-Hab. Raggiunto Gouiret el-Hab, punteremo ancora verso sud in direzione di Bir Aouin. In prossimità di Rehayet el Yatima ci sistemeremo per la notte.
Campo libero con tenda personale.

Martedì

Proseguiremo in direzione sud in mezzo ad un susseguirsi di gassi e dune fino ad arrivare Ain Ouadette, sorgente di acqua calda, oasi naturale nel mezzo del deserto, fonte di vita di molte specie animali e per i nomadi “ R’baya” che vivono tra il deserto tunisino e algerino. Con buona probabilità li incontreremo a ridosso delle dune dove posizionano i loro accampamenti precari per facilitare i continui spostamenti in cerca di pascolo. Arrivo previsto nelle ore pomeridiane. Manutenzione dei mezzi e dopo ci concediamo un bel bagno rilassante. Suggestivo tramonto tra le dune ed organizzazione del campo.
Campo libero con tenda personale.

Mercoledì

L’alba battezza il nuovo giorno e riprenderemo il nostro viaggio iniziando la risalita verso nord. La nostra avventura continua navigando ancora nel gran nulla del Sahara con una intensa ed impegnativa giornata di guida su infinti cordoni di dune. Al tramonto organizzazione e montaggio del campo sul quel mare di sabbia finissima che si insinua ovunque.
Campo libero con tenda personale.

Giovedì

Partiamo puntando ancora verso nord per affrontare una nuova ed intensa giornata intensa ancora immersi nel Grand Erg Orientale. Transiteremo da Tembaine e dal Pac du Jebil. Da qui ci dirigiamo al Cafè du Parc e poi la pista ci condurrà fino al famoso Cafè du Desert per sorseggiare un buon thè. Percorriamo gli ultimi chilometri tra la sabbia prima di arrivare a Douz. Ancora avvolti da un’atmosfera tipicamente sahariana, nella caratteristica piazza al centro del paese, all’ombra delle tamerici secolari assaporeremo un’ottimo thè alla menta. Dopo questi momenti di meritato relax ci dirigiamo in un lussuoso hotel per scrollare tutta la sabbia accumulata nei giorni passati nel deserto.
Sistemazione e cena in hotel a DOUZ.

Venerdì

Colazione in hotel. Riprendiamo la risalita puntando verso Kebili. Imbocchiamo una pista che permetterà di attraversare il Chott el Fedjal. Ancora piste di montagna utilizzate dai pastori locali per superare la catena montuosa Hachichina. Ci addentriamo al centro della Tunisia e raggiungere le gole del Jebel Biada dove i fuoristrada transitano a stento. Attraverseremo tipici i villaggi berberi di Sakket e Sened, ancora incontaminati dal turismo. La nostra giornata si concluderà a Gafsa.
Sistemazione e cena in hotel a Gafsa.

Sabato

Colazione in hotel. Ripartiamo verso TUNISI per trascorrere le ultime ore di permanenza in terra tunisina. Compatibilmente con il tempo a disposizione sarà possibile una breve visita del delizioso paesino di Sidi Bou Said, fiore all’occhiello della Tunisia, posto su una collina che domina il golfo di Tunisi. Caratteristica per le case bianche ed i tipici portali blu. Per raggiungere Sidi Bou Said attraverseremo Cartagine. Presentazione al porto di TUNISI alle ore 20.00 per disbrigo formalità doganali.
Imbarco e partenza alle ore 23.00.

Domenica

Arrivo previsto porto di Palermo alle ore 13.30. Disbrigo formalità doganali. Caffè italiano e saluti.

Image
Image
Image

N.B. Il programma potrà subire delle variazioni di percorso a discrezione dell’organizzazione.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE = EURO 650,00

PRENOTAZIONI CON VERSAMENTO DEL 50% ALLA PRENOTAZIONE E SALDO 30 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA

GRUPPO MINIMO DI 16 PARTECIPANTI ADULTI. LA CONFERMA DELLA PARTENZA VERRA’ COMUNICATA 15 GIORNI PRIMA DELLA DATA DI PARTENZA. IN CASO DI NON PARTENZA FACOLTA’ DI RESTITUZIONE INTEGRALE DELL’ANTICIPO VERSATO O TRASFERIMENTO SU ALTRO VIAGGIO IN PROGRAMMA.

La quota comprende

  • Pernotto, con sistemazione in camera doppia, e colazione in hotel ¾ stelle ad HAMMAMET; (CAMERA SINGOLA A RICHIESTA)
  • ½ pensione, con sistemazione in camera doppia, in hotel 3/4 stelle a DOUZ; (POSSIBILITA’ DI CAMERA SINGOLA A RICHIESTA);
  • ½ pensione, in camera doppia, in hotel 3/4 stelle a GAFSA; (POSSIBILITA’ DI CAMERA SINGOLA SU RICHIESTA);
  • Assicurazione sanitaria per partecipanti (EuropAssistance o similare);
  • Assistenza tecnica e primo soccorso meccanico (intervento straordinario e riparazione imprevista, compatibilmente con il tempo a disposizione, la gravità del guasto ed i ricambi a disposizione);
  • Uso del telefono satellitare;
  • Due accompagnatori con veicolo di supporto;

La quota non comprende

  • Biglietto nave per auto e passeggero;
  • I viveri e la cucina per i giorni di bivacco nel deserto;
  • I pasti consumati in ristoranti e sulla nave;
  • Le bibite nei ristoranti e negli alberghi;
  • Carburante per i veicoli propri;
  • Costo delle telefonate;
  • Tutto ciò che non è specificato nella voce “La quota comprende"

Documentio necessari per l'espatrio

Per i proprietari di fuoristrada

  • Passaporto in corso di validità (minimo sei mesi dalla scadenza);
  • Carta di circolazione del mezzo;
  • Certificato di proprietà (foglio complementare) del mezzo;
  • Certificato di assicurazione con carta verde ( in mancanza da stipulare in Frontiera);
  • Patente di guida italiana;
  • Delega notarile se il pilota è diverso dall’intestatario del veicolo con la quale si autorizza la guida del mezzo.

Per le persone trasportate

  • Passaporto in corso di validità (minimo sei mesi dalla scadenza).
Allegati:
Scarica questo file (TUNISIA PASQUA 2020.pdf)TUNISIA PASQUA 2020.pdf152 kB